Riforma processo civile – L. 206/2021 – Entrata in vigore di alcune modifiche il prossimo 22 giugno 2022

07.06.2022

Con la Legge n. 206/2021 pubblicata in Gazzetta Ufficiale Serie Generale  n. 292 del 9.12.2021, e per l’effetto dll’art. 1 comma 37, entreranno in vigore dal 22 giugno 2022 alcune modifiche  relative al processo civile, con  particolare riferimento al diritto della persona e della famiglia, nonchè dei criteri di riparto di competenza tra Tribunale Ordinario e Tribunale per i Minorenni . Viene introdotta altresì una nuova disciplina riguardante il pignoramento presso terzi  con l’inserimento di un comma ulteriore  all’art. 543 c.p.c. che così recita  «Il creditore, entro la data dell’udienza di comparizione indicata nell’atto di pignoramento, notifica al debitore e al terzo l’avviso di avvenuta iscrizione a ruolo con indicazione del numero di ruolo della procedura e deposita l’avviso notificato nel fascicolo dell’esecuzione. La mancata notifica dell’avviso o il suo mancato deposito nel fascicolo dell’esecuzione determina l’inefficacia del pignoramento. Qualora il pignoramento sia eseguito nei confronti di piu’ terzi, l’inefficacia si produce solo nei confronti dei terzi rispetto ai quali non e’ notificato o depositato l’avviso. In ogni caso, ove la notifica dell’avviso di cui al presente comma non sia effettuata, gli obblighi del debitore e del terzo cessano alla data dell’udienza indicata nell’atto di pignoramento».