MISURE CAUTELARI – PERICOLOSITA’ SOCIALE – APPARTENENZA AD ASSOCIAZIONE DI TIPO MAFIOSO – PERSISTENZA PERICOLOSITA’ SOCIALE – Corte di Cassazione, Sezioni Unite penali, Sentenza n. 111 del 30 novembre 2017, depositata in data 4 gennaio 2018

25.01.2018

Le Sezioni Unite penali della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 111 del 30 novembre 2017, depositata in data 4 gennaio 2018  in tema di applicazione della misura cautelare e della valutazione di persistente pericolosità con ogni elemento utile al fine del mutamento di valutazione di partecipazione al gruppo associativo, hanno affermato il seguente principio di diritto: “Nel procedimento applicativo delle misure di prevenzione personali agli indiziati di “appartenere” ad un’associazione di tipo mafioso, è necessario accertare il requisito della “attualità” della pericolosità del proposto”.



Scarica documento