TRIBUTI – PRESENTAZIONE TELEMATICA DEL MODELLO UNICO – A MEZZO DI INTERMEDIARIO INCARICATO – PROVA INIDONEITA’ DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO RILASCIATA DAL PROFESSIONISTA – Sentenza 11236 del 29 maggio 2015

15.10.2015

La Quinta Sezione civile della Corte di Cassazione, con la  sentenza n. 11236 del 29 maggio 2015, ha escluso che possa essere fornita  la prova della tempestività della presentazione telematica del Modello Unico da parte dell’intermediario incaricato, che ne abbia assunto l’impegno, ai sensi dell’art. 3, del d.P.R. n. 322 del 1998, mediante dichiarazione sostitutiva di atto notorio da quest’ultimo rilasciata, in quanto non rispondente ai requisiti di forma e sostanza previsti dalle norme.