USUFRUTTO – ACCETTAZIONE DELL’OBLATO – ESSENZIALITA’ – Corte di Cassazione, seconda sezione civile, sentenza n. 15997 del 18 giugno 2018

24.07.2018

La seconda sezione civile della Corte di Cassazione con la sentenza n. 15997 del 18 giugno 2018 in tema di diritto di usufrutto ha affermato che non possa ritenersi costituito  mediante proposta di contratto con obbligazione a carico del solo proponente. In proposito ha evidenziato che l’applicazione dell’art. 1333 cod civ sia applicabile solo a quei contratti con effetti traslativi da una sola parte che non comportino oneri a carico del beneficiario. Ne ha dedotto quindi che la presenza di un pregiudizio anche solo potenziale imponga la necessaria accettazione del destinatario. la Suprema Corte ha quindi concluso precisando che ” ….la presenza di tali oneri e obblighi legali è esattamente la ragione che giustifica la essenzialità dell’accettazione dell’oblato al fine dell’acquisto o della costituzione del diritto real di usufrutto”

 



Scarica documento